Vendita case ad Abbiategrasso: il contratto finale e l’importanza del notaio

L’iter di vendita delle case di Abbiategrasso o altre città si conclude con il contratto finale o rogito, il documento finale che trasferisce la proprietà dell’immobile dal venditore al compratore.

Il rogito è l’ultimo passo che chiude la trattativa immobiliare compiuta dall’agenzia immobiliare di Abbiategrasso o qualsiasi altra città a cui era stato affidato l’incarico.

Eppure le migliori agenzie immobiliari di Abbiategrasso come altrove, pur avendo concluso l’intermediazione con la trattativa, si mettono a disposizione delle parti in causa per accompagnarle verso il contratto finale.

Cos’è il contratto finale?

Il rogito è un contratto scritto che trasferisce una proprietà tra due parti in presenza di un notaio, il solo in grado di assicurare l’identità dei soggetti, la legalità del documento e l’attendibilità di quanto espresso.

La firma di questo documento sancisce l’impegno del proprietario a consegnare un bene dispensato da vizi o difetti giuridici e l’obbligo del compratore di corrispondere il prezzo stabilito.

La figura del notaio è necessaria per verificare l’effettiva titolarità del venditore, l’assenza di sequestri, ipoteche, tasse o diritti di terzi e il rispetto delle norme edilizie e catastali, per registrare le modalità di pagamento (rigorosamente tracciabili) e per raccogliere le dichiarazioni su eventuali attività di mediazione.

È lui che richiede la trascrizione tempestiva del contratto di compravendita nei Registri Immobiliari per trasferire l’informazione agli Enti preposti e notificare il trasferimento della proprietà nei confronti di terzi.

L’importanza della scelta del notaio

L’acquirente può scegliere il proprio notaio di fiducia o in caso contrario avvalersi delle indicazioni del mediatore immobiliare che ha seguito in modo imparziale tutto l’iter di compravendita della casa o della villetta ad Abbiategrasso come altrove.

Si possono escludere eventuali conflitti di interesse e costruire un rapporto di fiducia con il notaio anche quando a consigliarlo è l’agenzia immobiliare. In fondo l’agenzia ha operato in modo onesto e obiettivo.

In questo caso la fiducia tra il compratore e il notaio è importantissima perché l’atto finale potrebbe nascondere diverse insidie come false identità, pignoramenti, ipoteche in atto e molto altro.