Annunci Abbiategrasso: come riconoscere un cattivo affare

La ricerca di un appartamento in vendita o una casa in affitto ad Abbiategrasso come altrove non è così semplice come si tende a pensare.

Muoversi in autonomia all’interno del mercato immobiliare di Abbiategrasso o altre città potrebbe essere molto rischioso perché lascia gli interessati in balia dei tentativi di raggiri e truffe, soprattutto se si muovono in rete.

Gli annunci su Abbiategrasso, Milano e qualsiasi altra città che si trovano online possono rivelarsi esche organizzate perfettamente da malintenzionati.

5 modi per capire se un annuncio è una truffa

Le agenzie immobiliari che siano ad Abbiategrasso o nelle grandi città costituiscono realtà professionali e sicure sulle quali fare affidamento per non perdere soldi e interesse.

In linea di massima è sufficiente leggere qualche annuncio sui siti di un’agenzia immobiliare dall’esperienza comprovata per prendere confidenza con i possibili campanelli d’allarme.

1. Prezzo

Gli immobili collocati in una determinata zona mantengono più o meno lo stesso valore di mercato. Chiunque offra una casa in affitto o in vendita a un valore nettamente inferiore nasconde qualcosa.

2. Contatti

In linea di massima occorre diffidare dagli inserzionisti che chiedono un contatto soltanto via mail. È meno immediato e non permette una relazione diretta. Forse si nascondono ragioni logistiche e concrete, ma la cosa richiede la massima attenzione.

3. Incontro

L’incontro è un momento importante in qualunque transazione immobiliare. Il presunto proprietario che inventa una scusa dopo l’altra per non incontrare il compratore o l’affittuario potrebbe essere un potenziale truffatore.

4. Denaro

Il sospetto deve crescere quando titolare dell’annuncio che non si è mai palesato di persona chiede un anticipo o un deposito. Molto spesso, dopo il pagamento, l’interlocutore sparisce nel nulla.

5. Testo

Quando il testo di un annuncio presenta troppi errori di sintassi o errori grammaticali quasi sicuramente nasconde un tentativo di truffa da parte di malintenzionati stranieri che usano traduttori di lingua.